SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Rigore di Fabio Grosso. Il nono della serie. Attimi di suspence, si trattiene il respiro, non si sente nemmeno il più impercettibile dei rumori. Rincorsa…Gol! Campioni del Mondo!!! Campioni del Mondo!!!
L’Italia, forte dell’errore dal dischetto di David Trezeguet – l’attaccante juventino, “giustiziere” degli Azzurri sei anni fa (Europei olandesi), scaglia la sfera sulla traversa della porta difesa da Gigi Buffon – stende una Francia antipatica, ma maledettamente ostica, regalandoci la quarta Coppa del Mondo. “Campioni del Mondo” gridò nell’82 Nando Martellini. Altri tempi; ora c’è anche Sky e all’urlo di gioia di Marco Civoli e Sandro Mazzola si aggiungono quelli partoriti dalle ugole di Fabio Caressa e Beppe Bergomi. Differenze mediatiche a parte, è lo stesso grido, quello forte e rabbioso di una Nazione intera, un grido che parte dall’Olimpiastadium e arriva dentro lo Stivale, dal Friuli alla Sicilia, passando, naturalmente, per San Benedetto, che anche in questa circostanza – era già successo martedì scorso dopo la vittoria sulla Germania – non si fa mancare una notte bianca all’insegna dei festeggiamenti.
E con gli occhi ancora gonfi per la notte insonne vi proponiamo alcuni scatti della lunga, folle, emozionante, adrenalinica notte rivierasca, una notte attesa ventisei anni. Ce la godiamo. Alla faccia della grandeur francese e, perchè no, degli scandali del pallone italico. Ci sarà tempo per pensarci. In fondo è ancora nostra questa notte….

OFFIDA Grande entusiasmo in tutta la Riviera: ad Offida si è ripetuto un evento atteso 24 anni: Lu Bov Fint, che tradizionalmente sfila nella centrale Piazza del Popolo ad ogni Carnevale, è ricomparso per festeggiare il quarto titolo mondiale degli Azzurri: in precedenza era accaduto solo nella notte dell’11 luglio 1982, dopo la vittoria dell’Italia sulla Germania per 3-1.
Per vedere la fotogallery cliccate su Multimedia (foto Troiani)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 4.945 volte, 1 oggi)