SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo due mesi e mezzo (il via lo scorso 25 aprile) di partite ed emozioni, si è conclusa la diciottesima edizione del Torneo di calcio Interforze, Enti e Libere Associazioni. Teatro della finalissima tra ASL 13 e Atletico Samb, giocata nel pomeriggio di sabato 8 luglio, il prato del Riviera delle Palme.

Ha vinto la formazione ascolana dell’ASL 13 (7-6), seppure dopo un incontro combattutissimo che si è deciso solo dopo i calci di rigore. 2-2 al termine dei 90 minuti – reti di Fantuzzi e Luzi per gli arancioni e doppietta di Castelletti per i rossoblu. Tempi supplementari a reti bianche; ai rigori decisivo l’errore di Mauloni, il quale ha “consegnato” il successo all’ASL 13 che alza al cielo il trofeo del torneo organizzato dalla Polisportiva Antares per la seconda volta, dopo la vittoria ottenuta nell’edizione targata 2004. Alla battuta finale della manifestazione, alla quale hanno assistito almeno 400 persone, hanno presenziato l’assessore allo Sport di San Benedetto Eldo Fanini, il presidente provinciale del CONI Aldo Sabatucci, il presidente regionale dell’AIA Gilberto Sacchi e il senatore Ciccanti.

Terza classificata la formazione dei Carabinieri, la quale venerdì 7 luglio aveva liquidato l’Arca 93 con un rotondo 3-0, grazie alle reti di Cannella (doppietta) e Guerrieri. Insieme alle prime tre formazioni del torneo, sono stati premiati: il miglior portiere, Ezio Rossi dei Carabinieri; il miglior difensore, Oriano Marconi della START; il miglior centrocampista, Marcello Birilli dei Medici Teramo; il miglior attaccante, Costantino Merlini dell’Arca 93; il capocannoniere, Andrea Fantuzzi dell’ASL 13, con 12 “centri”; e il miglior giocatore, Antonimo Pallottini, dell’Atletico Samb. Inoltre sono stati assegnati riconoscimenti all’arbitro Saverio Rossetti e agli assistenti Giordano Spinozzi e Giuseppe Palestini come miglior terna arbitrale; alla Picena Ambiente è andato il premio Fair Play, 1° Memorial Giulio Simoni; all’Arca 93 infine il Trofeo Disciplina.

«Sono felice per come è andata anche questa ennesima edizione del torneo, riuscitissima – ha dichiarato il presidente della Polisportiva Antares Angelo Pignati – Debbo ringraziare tutte le squadre per la grande collaborazione e il Porto D’Ascoli che ci ha messo a disposizione il campo Ciarrocchi, un campo molto più adatto a una competizione come la nostra, divenuta ormai un’istituzione per la città. Da lunedì sarò subito al lavoro per il torneo di calcetto previsto per settembre, presso il nuovo campo sintetico del dopolavoro ferroviario».

Cliccando su Multimedia è possibile vedere l’ampia fotogallery (a cura di Peppino Troiani)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 943 volte, 1 oggi)