SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Cinque nuovi soci entrano a far parte del Consorzio turistico Riviera delle Palme, ente presieduto da Marco Calvaresi. L’accordo è stato formalizzato ieri. Hanno sottoscritto le quote del Consorzio Turistico Riviera delle Palme i seguenti enti: Confindustria Ascoli Piceno, Cooperativa Riviera delle Palme, Associazione Albergatori San Benedetto del Tronto, Art for Job e Oikos.

“La Confindustria di Ascoli Piceno – ha spiegato il presidente Adriano Federici – ritiene estramente strategico il ruolo che ha il turismo per lo sviluppo di tutto il sistema economico. È per questo motivo che abbiamo ritenuto opportuno entrare nel capitale del Consorzio Turistico Riviera delle Palme consapevoli che la strada intrapresa di far interagire i comuni della costa con quelli dell’entroterra sia la strada giusta come ad esempio consolidare sempre di più il connubio tra Ascoli città d’arte e di storia con le bellezze della Riviera delle Palme”.

“La strategia attuata recentemente dai vertici del Consorzio Turistico – ha detto Gabriele Giudici presidente della Cooperativa Riviera delle Palme – rispecchia anche gli obiettivi della nostra struttura ed è per questo motivo che abbiamo deciso di entrare nel capitale del consorzio”.

“Riteniamo particolarmente importante – ha detto Gaetano De Panicis presidente dell’Associazione Albergatori San Benedetto del Tronto – essere presenti all’interno del Consorzio consapevoli di poter fornire la nostra esperienza come operatori del settore al fine di individuare quelle politiche di sviluppo necessarie per far crescere e sviluppare il turismo nella nostra zona”.

“È una decisione che avevamo in programma da fare da tempo – ha detto Angelici presidente di Art for Job – considerando l’importanza della promozione integrata di un territorio e in tale contesto un ruolo considerevole può svolgerlo l’artigianato tenendo presente la tradizione del “saper fare” della nostra zona”.

“Offrire una gamma di servizi sempre più rispondenti alle mutate esigenze del turista – ha detto Ennio Marchei di Oikos – è l’obiettivo della nostra struttura che da anni gestisce le reti mussali e attività culturali a Offida con l’intento di ampliare l’erogazione dei nostri servizi anche in altri comuni della zona”.

Soddisfatto dell’ingresso dei nuovi soci il presidente del Consorzio Turistico Riviera delle Palme Marco Calvaresi il quale ha voluto evidenziare: “Siamo consapevoli che il nostro ente è sempre più rappresentativo e autorevole ed è ormai diventato un interlocutore importantissimo per le istituzioni e per le associazioni di categoria che all’interno del Consorzio Turistico Riviera delle Palme si sono create quelle competenze in grado di contribuire, con le professionalità già esistenti, all’elaborazione di quelle politiche economiche necessarie per permettere agli operatori di individuare le strategie migliori per fronteggiare una concorrenza sempre più agguerrita sia nazionale ma soprattutto internazionali. Questo sarà possibile attraverso l’attuazione di politiche di marketing territoriale che oggi è concretamente possibile attivare grazie alla composizione societaria di un ente come il Consorzio Turistico Riviera delle Palme”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 428 volte, 1 oggi)