SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Stefano Cavezzi – ideatore della Collection Eventi e Produzioni Tv, casa di produzione televisiva nata nel 1986 proprio a San Benedetto del Tronto – ringrazia il pubblico che ha assistito alle registrazioni del Watershow.

«Ringrazio il pubblico e le autorità che hanno assistito al Watershow 2006: per venire incontro alle esigenze di Rai Uno e con l’obiettivo di creare un prodotto qualitativamente perfetto, la registrazione del Watershow è stata condizionata dalla necessità di ripetere alcune o parte delle esibizioni dei vari ospiti del programma, i quali hanno dimostrato una grande professionalità, ricambiata con affetto, entusiasmo e pazienza dal pubblico presente, che ha perfettamente capito le esigenze dettate dalle riprese televisive».

Sempre secondo le parole di Cavezzi, l’edizione 2006 del Watershow (giunto al quarto anno), era molto complessa per via di alcune dinamiche di conduzione e di sfilate di moda. Sono state molte le fasi che si debbono susseguire in un programma per non incorrere, durante la messa in onda – dei tempi morti, che debbono essere prevenuti con un duro lavoro di regia.

«Un prodotto piatto e privo di emozioni avrebbe sicuramente garantito uno scorrimento più fluido
allo show ma non ci avrebbe garantito il successo che ritengo potrà avere la versione post prodotta di Watershow» conclude Cavezzi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 976 volte, 1 oggi)