SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La fondazione Raphael Onlus, in collaborazione con la famiglia Pistonesi e con il patrocinio del Comune di San Benedetto, la Provincia di Ascoli Piceno, Confcommercio, Confesercenti ed il Consorzio Riviera delle Palme, ha organizzato “Sulle ali dell’Amore”, spettacolo di beneficenza con lo scopo di incentivare le adozioni a distanza, che si terrà il 14 luglio alle 21 presso il teatro Calabresi. Si tratta di una serata in ricordo di Valentina Pistonesi, scomparsa a soli 21 anni cinque anni fa in un tragico incidente automobilistico. Nel programma il concerto musicale di Stefano Pagani accompagnato dal Peterpan Group e uno spettacolo di danza con le ballerine Giulia Rosini e Laura Chiabolotti, vincitrici del Concorso Internazionale di Danza “Città di Spoleto”.  Evento collaterale la mostra fotografica “Personaggi, anzi persone” del fotografo sambenedettese giuseppe Di Caro, esposte nelle vetrine di  circa quaranta negozi e bar del centro della città.

Giuseppe Di Caro, docente di fotografia presso l’Istituto d’Arte di Rieti, è studioso e ricercatore ed ha immortalato i mostri sacri del cinema italiano e grandi artisti come Sordi, Trieste, Risi, Vanzina, Gullotta, Botero, Fracci  e molti altri. Si occupa di fotografia dai tempi in cui era allievo dell’Istituto d’Arte di Ascoli Piceno.

Il gruppo Peterpan è nato quindici anni fa per volere del medico chirurgo dottor Stefano Pagani, autore di testi e musiche del cd “un attimo di pausa”, realizzato insieme ad altri eclettici artisti provenienti anche loro da altre professioni.

Di particolare importanza è l’esibizione di Giulia Roscini, la sedicenne perugina è allieva del Centro Studi Danza Umbra e interprete di “Nothing to say” della coreografa Marina Benvegnù, in cui viene usato il linguaggio dei segni, a ribadire che la danza è un linguaggio universale e oltrepassa tutte le barriere.

La Fondazione Raphael Onlus opera con finalità di solidarietà sociale in attività di cooperazione allo sviluppo delle popolazioni del terzo mondo, in particolare nella tutela dei diritti dell’infanzia. La Fondazione ha sede a Roma ed il Presidente Legale è Don Giovanni D’Ercole. Tra le attività svolte: l’adozione a distanza, che consiste in un piccolo contributo economico per aiutare un bambino senza allontanarlo dalla famiglia e dal suo ambiente sociale e culturale; adozioni internazionali volte ad agevolare l’adozione nazionale e internazionale di minori, infine progetti di cooperazione allo sviluppo.

Il ricavato dello spettacolo, del costo di 10 euro, verrà utilizzato per la  realizzazione di un impianto di elettrificazione a pannelli solari nella scuola agricola di Flor Azul in Honduras.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.288 volte, 1 oggi)