SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Prima vittima del mare a San Benedetto. Un 60enne di Nereto, Italo De Gregoriis, ha perso la vita questa mattina, intorno alle 11, mentre era in acqua. Il fatto è avvenuto nel tratto di spiaggia antistante la concessione n° 31. L’uomo stava trascorrendo una tranquilla giornata al mare con i familiari allo chalet ‘La Tellina’. Intorno alle 10.30 è entrato in acqua. Mezz’ora dopo, pochi minuti prima delle 11, un bagnino ha notato il corpo dell’uomo che gallegiava apparentemente privo di vita. Prontamente il giovane assistente ha trasportato De Gregoriis sulla spiaggia, cercando di animarlo ma per il 60enne non c’era più nulla da fare.

Sul posto sono accorsi immediatamente gli uomini della Capitaneria di Porto e gli agenti del Commissariato di Polizia locale per tutti gli accertamenti del caso. Stando a quanto riferito da alcuni parenti della vittima, presenti sul luogo del tragico incidente, l’uomo soffriva di crisi epilettiche, quindi la sua morte potrebbe essere sopravvenuta a causa delle sue condizioni di salute e non per annegamento. De Gregoriis era un impiegato alle Poste di Nereto, dopo aver prestato per anni lo stesso servizio a Milano e Venezia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 990 volte, 1 oggi)