SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’avanzo di bilancio dell’esercizio finanziario del Comune per il 2005 è pari a 387.861 euro ed è stato approvato dalla delibera n°175 del commissario straordinario Iappelli dello scorso 18 maggio. Di questa somma una parte minore (91.931 euro) è obbligatoriamente vincolata ai settori dei servizi sociali e della pubblica istruzione (9.618 euro), alle attività culturali, a musei e biblioteche (15.765 euro) e a investimenti nel settore dei lavori pubblici fra cui la salvaguardia ambientale e il cimitero (66.548 euro). Il resto (295.930 euro) rappresenta la quota di fondi liberi.

Dopo la riunione della Giunta di venerdì 30 giugno è stato stabilito il piano di utilizzo di questi fondi, che è stato comunicato nel consiglio comunale del 3 luglio dall’assessore al bilancio Antimo Di Francesco. Il passo preliminare è stato l’indagine contabile approfondita per controllare le quote in entrata e in uscita e per riscontrare alcune situazioni deficitarie da sanare.

Il piano di utilizzo dei fondi liberi che illustriamo, dunque, ha tenuto conto degli squilibri riscontrati, delle segnalazioni dei responsabili dei servizi comunali e delle richieste degli assessori:

– 8000 euro di contributo ai circoli didattici per integrare i contributi annuali per le opere di piccola manutenzione

– 10.000 euro per spese di rappresentanza

– 14.000 euro per sostenere i turni notturni estivi della Polizia Municipale. Si tratta di una spesa una tantum richiesta dal settore per assicurare un più adeguato svolgimento dei controlli notturni

– 10.000 euro destinati alle scuole per sostenere i progetti di educazione stradale e i corsi per conseguire il patentino per i ciclomotori

– 123.128 euro destinati al Consorzio Turistico Riviera delle Palme per l’organizzazione di manifestazioni e per la promozione dell’immagine della città in maniera funzionale agli obiettivi prefissati dall’amministrazione

– 30.000 euro per manifestazioni turistiche

– 30.000 euro per manifestazioni culturali

– 30.000 euro per il sostegno all’educazione allo sport

– 2992 euro per la manutenzione delle scuole (una quota che si va ad aggiungere ai 57.000 euro che sono la quota dei fondi vincolati destinata al settore dei lavori pubblici)

– 2300 euro per beni strumentali della Polizia Municipale

E’ stata presentata anche una proposta di variazione per il bilancio previsionale del 2006. In sostanza verranno aggiunti al fondo di riserva una quota di avanzo pari a 40.000 euro, risultante dal risparmio che le casse del Comune hanno avuto per il mancato ballottaggio nelle ultime elezioni comunali. Sono stati rispettati i limiti di spesa imposti dall’articolo 1 commi 138-150 della legge finanziaria del 23 dicembre scorso, in ordine al Patto di stabilità interno.

In sede di consiglio comunale, il consigliere di An Giorgio De Vecchis ha chiesto quale natura abbia il finanziamento al Consorzio Turistico Riviera delle Palme, interrogandosi su che tipo di prestazioni esso dovrà fornire. Il sindaco Gaspari ha risposto sostenendo che «è necessario che un unico ente si occupi della promozione dell’immagine della città per conseguire una maggiore snellezza. Inoltre ciò permetterà di poter fare interventi di qualità per il turismo con fondi del nostro Comune, senza dover cadere nelle forche caudine del Patto di stabilità imposto dall’ultima legge finanziaria».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 747 volte, 1 oggi)