SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La terza tappa dei campionati italiani di beach volley, dipustati nel fine settimana lasciato alle spalle (il 1° e il 2 luglio) in quel di Castelvolturno, nel Casertano, porta in dote appena un settimo posto per la coppia del Granteam, costituita dal sambenedettese Andrea Raffaelli e dal cremonese Fabio Galli. Ben altra cosa dunque rispetto al secondo posto guadagnato a Taranto, lo scorso 25 giugno.
Stavolta la coppia nostrana, ancora una volta teste di serie numero 1, hanno perso la bussola dopo un solo incontro. Liquidata la coppia di casa Libraro-Libraro – grazie aun doppio 21-17 – il Granteam ha alzato bandiera bianca (1-2) al cospetto della coppia che alla fine, a sorpresa, si è classificata terza, vale a dire quella composta da Maggiolaro e Apicella. Buona la partenza nel tabellone dei perdenti, con il successo su Mazza-Malluzzo (2-0); subito dopo però identico risultato, ma a sfavore, al cospeto di Cordovana-Armeti.
«Non siamo mai riusciti ad esprimerci ai livelli della scorsa settimana», ha chiosato Andrea Raffaelli al termine della seconda tappa del Beach Tour 2006, «soprattutto nelle partite perse non riusciva proprio nulla ed avevamo difficoltà un pò in tutti i fondamentali. Ora ci prendiamo un pò di riposo e poi si prepara Rimini per provare a far bene». In Romagna infatti, dal 14 al 16 luglio, si disputerà la quarta tappa dei campionati italiani.
Per la cronaca segnaliamo che a Castelvolturno hanno trionfato Andrea Ghiurghi e Gianni Mascagna, teste di serie numero 2, abili a liquidare con un secco 2-0 la coppia brasiliana Hevaldo-Rodrigo. I due arriveranno a Rimini con la canotta rosa addosso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 469 volte, 1 oggi)