SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo 44 anni, di cui ben 33 nella qualifica di capo d’istituto, il dirigente scolastico del 1° Circolo di San Benedetto del Tronto prof. Emilio Vita ha deciso di lasciare il servizio con il prossimo 1° settembre. Al termine dell’ultimo Collegio dei docenti tenutosi nell’aula magna del plesso “Moretti” molti erano gli occhi lucidi per la commozione.
Anche il sindaco Giovanni Gaspari, accompagnato dall’assessore ai servizi sociali sig.ra Emili, ha voluto portare il suo saluto e quello della città in cui il prof. Vita ha prestato gran parte del suo servizio, prima come docente, poi in qualità di dirigente scolastico.
“La scuola e la città di San Benedetto del Tronto devono tanto al dirigente Vita” ha dichiarato tra l’altro il sindaco Gaspari nel suo commovente saluto. “Persona seria, preparata, aperta e sempre disponibile, è stato un punto di riferimento per le famiglie ed i docenti oltre che un interlocutore attento, puntuale, efficiente, pronto alla collaborazione per la soluzione di qualsiasi problema”.
Ha partecipato alla cerimonia anche il neo sottosegretario agli affari regionali Pietro Colonnella che ha rinnovato al dirigente i sensi della sua stima ed il compiacimento per le molteplici iniziative di alta valenza formativa di cui è stato promotore.
Insegnante elementare e professore di lettere alla scuola media Sacconi, il prof. Vita vinse il concorso direttivo ad appena 32 anni. Nel 1978, dopo essere stato direttore didattico per 2 anni a Cagli (Pesaro) e 3 a Montefiore dell’Aso, ottenne la titolarità del 2° Circolo di San Benedetto del Tronto e dal 1990 ad oggi ha diretto il prestigioso 1° Circolo.
Ha ricoperto tutti i più importanti incarichi nell’amministrazione scolastica della provincia: presidente del Consiglio scolastico provinciale, membro del Consiglio di disciplina, componente il gruppo H per l’integrazione dei diversamente abili, membro del nucleo provinciale per l’autonomia scolastica, del comitato tecnico per l’educazione degli adulti e del Consiglio scolastico distrettuale.
Ha collaborato con le Università di Roma-Tor Vergata, L’Aquila e Chieti in qualità di docente nei corsi biennali di specializzazione per insegnanti di sostegno. Esperto dei problemi dell’handicap il prof. Vita ha formato diverse centinaia di maestri e professori.
Attivo anche in campo politico, è stato vice-sindaco di Grottammare e, per 8 anni, assessore alla Pubblica Istruzione, Cultura, Turismo, Servizi sociali e Commercio dello stesso Comune. Presidente del circolo culturale “Abruzzo-Marche 2000” e co-ideatore degli “Incontri mediterranei” con Spagna e Francia in collaborazione con i comuni di Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto e Grottammare. 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 541 volte, 1 oggi)