SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb è stata prosciolta dall’accusa di illecito amministrativo. Il club rossoblu, difeso davanti alla commissione disciplinare dall’avvocato Adoardo Chiacchio, ha evitato così di subir l’ammenda di 10000 euro richiesta dalla Procura Federale per non aver inviato la relazione semestrale al 31 dicembre 2005 e il rapporto PA e PB in relazione ai ricavi e agli indebitamenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 869 volte, 1 oggi)