SAN BENEDETTO DEL TRONTO – ‘Beccato’ in via Saffi, a due passi dalla Statale Adriatica, con oltre un grammo d’eroina. A finire nei guai, nella mattinata di ieri, è stato un giovane del posto, M.O., 28 anni, individuato e fermato da una volante della polizia di San Benedetto. Gli agenti gli hanno trovato addosso un involucro di plastica contenente l’eroina. Per il possesso della sostanza è stata emessa nei confronti del giovane immediata segnalazione alla Prefettura per gli opportuni provvedimenti di natura amministrativa.

L’attività di prevenzione e controllo del Commissariato di San Benedetto ha portato nei giorni scorsi all’arresto di due sambenedettesi per inosservanza dell’obbligo degli arresti domiciliari. A finire in manette Gianni V., 39 anni, che, su disposizione del Tribunale di Sorveglianza di Macerata, è stato tradotto nel carcere di Marino del Tronto, con provvedimento di revoca immediata della misura alternativa alla detenzione e ripristino di quella della detenzione in carcere.

Analoga sorte è toccata nella serata di ieri al pregiudicato Angelo M., 29enne, individuato e bloccato in Via Toscana. Il giovane era evaso dall’obbligo degli arresti domiciliari. Anche per lui si sono aperte le porte del carcere di Marino del Tronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 478 volte, 1 oggi)