SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In un comunicato stampa Paolo Turano, segretario provinciale dell’Udc, afferma:
La notizia circa il ridimensionamento della capienza dei refettori scolastici con la conseguente esclusione di molti studenti dal servizio mensa, voluta dal dirigente dei Lavori Pubblici Ing. Mario Laureati per l’anno scolastico 2006/2007, è ormai sulla bocca di tutti e come responsabile politico di un partito attento all’interesse dei cittadini non posso che raccogliere lo scontento.

L’UDC non può condividere questa scelta e, in forma non polemica verso l’amministrazione appena insediatasi, invita il neo Sindaco Gaspari a fare marcia indietro.

Le motivazioni apportate dal dirigente Ing. Laureati di non voler incappare in eventuali disservizi all’utenza e la mancanza di risorse umane specifiche per questo servizio, non possono essere convincenti; suggeriamo infatti di adottare le stesse misure degli anni precedenti senza nessun altro sforzo organizzativo ed economico”.

Nel prosieguo del comunicato Turano afferma che la scelta di ridimensionare i refettori scolastici della città sia sbagliata sia a livello di conseguenze pratiche che a livello di principio. Molte famiglie con bambini piccoli potrebbero trovarsi in difficoltà, mentre a livello di principio si rischierebbe di escludere una parte della cittadinanza dal servizio stesso.


Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 416 volte, 1 oggi)