SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Abbiamo voluto con forza questa manifestazione e l’abbiamo ottenuta. La decisione della Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio oltre a farci un enorme piacere conferma, se mai ce ne fosse bisogno, la tradizione rotellistica di assoluto prestigio della nostra città».
Romolo Bugari, presidente della Pattinatori Sambenedettesi, società organizzatrice dei campionati italiani di pattinaggio corsa su pista, che tornano in Riviera dopo tanti anni e che si terranno presso il pattinodromo Panfili dal 29 giugno al 1° luglio, gonfia il petto. La società rossoblu, sulla breccia da tre anni, dopo la fusione con altri tre club, avrà dunque l’onore e l’onere di ospitare un evento propedeutico agli Europei della stessa specialità in programma a Martinsicuro dal 12 al 19 luglio.
«I due impianti – spiega Bugari – sono identici; questo è stato uno dei motivi per il quale, dopo la rinuncia di Terni, la FIHP ha deciso di assegnare a San Benedetto la manifestazione. L’altro è invece legato alla nostra grande tradizione; San Benedetto da sempre ha regalato campioni delle rotelle».
389 ATLETI ISCRITTI Davvero cospicuo il numero di atleti che parteciperanno ai campionati italiani in Riviera: ben 389, suddivisi in quattro categorie, ovvero allievi maschile (93), allievi femminile (110), ragazzi femminile (92), ragazzi maschile (94). Per quel che concerne il programma delle gare (52 in totale), la corsa avrà inizio alle 9.30 di giovedì 29 giugno con le qualificazioni sulle distanze brevi, mentre l’ultimo giorno, sabato 1° luglio, quelle lunghe (1.000 metri in linea e 5.000 metri americana a squadre).
Nutrito il numero di atleti sambenedettesi che prenderanno parte alla competizione, appartenenti alle due società di spicco della città; Giuliana De Blasio e Francesca Liberati per la Pattinatori ed Elisa Giannelli per la Riviera delle Palme Skating in line. Inoltre si contenderanno il tricolore Riccardo Bugari, che gareggerà in coppia con Mauro Menduni, Maria D’Annibale, Sofia D’Annibale, Valentina Fede, Alessandra Vallorani e Andrea Vallorani.
E la manifestazione è stata presentata alla stampa, oltre che dal citato Bugari, dal presidente provinciale FIHP Rosa Bovara e dalla responsabile dell’ufficio Sport Renata Brancadori dal neo assessore allo Sport Eldo Fanini, il quale, alla prima uscita ufficiale, si è detto «molto onorato di partecipare, non solo perchè si tratta di un evento che conferisce grande visibilità alla città, ma anche perchè mio figlio è un grande appassionato di questo sport. Spero che la cosa si ripeta e chei nostri atleti riescano a primeggiare».
IL RESTYLING DELLA PISTA PANFILI Romolo Bugari ha poi inteso ringraziare pubblicamente tutti i dirigenti rossoblu per l’enorme impegno profuso nell’ultimo mese per far sì che venissero apportate alla pista Panfili le necessarie migliorie: dalla riverniciatura della recinzione, alla risistemazione degli spogliatoi a quella della tribunetta (sono disponibili alcune foto cliccando sulla sezione Multimedia). Un lavoro duro e faticoso, ma neccassario.
Da ultimo il presidente Bugari ha sottolineato come la sua società sia ormai vicina al raggiungimento di un traguardo che il suo staff si era prefisso all’inizio di questa splendida avventura. «Ci eravamo dati una scadenza pari a 5 anni; siamo invece vicini al traguardo dopo appena tre. Quale traguardo? La vittoria della classifica per squadre. Siamo in cima alla graduatoria con 5.000 punti, distanti 1.400 unità dalla seconda, la Polisportiva Bellusco. Anche se la scaramanzia è d’obbligo il vantaggio è davvero consistente. Attenendomi al presente, dico solo di goderci questi campionati con la speranza che i nostri atleti vengano convocati per gli Europei di Martinsicuro».
A tale proposito segnalimo che la sera stessa del 1° luglio sarà il commissario della Federazione a diramare la lista.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.267 volte, 1 oggi)