SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Entro il mese di luglio 2006 la Regione Marche aprirà il bando relativo alla “Riqualificazione dell’offerta turistica regionale“. Bando che, in linea di massima, seguirà le linee già applicate nei bandi precedenti con 60 giorni di tempo per presentare le domande.

Le domande di agevolazione potranno essere presentate direttamente a SIPI Srl, società di servizi di Assindustria Ascoli Piceno, qualificata dalla Regione Marche come “Centro di assistenza tecnica” per il turismo. Le informazioni possono essere richieste allo 0736 273217 – 15.

Le risorse a disposizione ammontano complessivamente a 820.000 euro, di cui il 60% destinato agli interventi per il settore alberghiero e il 40% a quello extra alberghiero con esclusione di affittacamere e bed and breakfast. Sono ammessi interventi per strutture ricettive alberghiere all’aria aperta come country house e stabilimenti balneari. Le novità rilevanti consistono nell’introduzione di un contributo forfettario di 1.500 euro (a copertura delle spese) per ogni domanda ammessa e finanziata. Il contributo in conto interessi è fissato nel 3% del tasso di riferimento; la durata del mutuo dovrebbe essere fissata tra gli 8 ed i 10 anni; l’importo massimo delle spese ammissibili è fissato in 300 mila euro (elevato a 750 mila per nuove costituzioni di alberghi); la retroattività delle spese è fissata al 1° gennaio 2006.

Nel corso della recente assemblea della Sipi Marco Calvaresi è stato confermato alla presidenza e nel suo mandato biennale sarà affiancato da un qualificato direttivo di cui sono parte attiva Gabriele Cameli e Piero Annibali come vice presidenti per le agenzie di viaggio e Filippo Olivieri come vice presidente per l’industria alberghiera. I consiglieri sono Giovanni Marcantoni, Giustina Di Marco, Emidio Brunozzi, Sabrina Piergallini, Vincenzo Spinelli, Lucia Vesprini, Natale Santini e Cristina Silvestri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 486 volte, 1 oggi)