SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Cinquantamila euro in meno. Budget decisamente ridotto in casa Joints in vista della prossima stagione. «Saremo costretti a ridimensionare i nostri programmi», chiosa il presidente rossoblu Tonino Valori, che se anche non parla di cifre, ammette: «Alcuni sponsor non ci garantiranno gli stessi introiti della scorsa stagione, ragion per cui sul mercato ci muoveremo in modo diverso».
Questo il sunto del summit andato in scena ieri sera tra la dirigenza rivierasca e lo staff tecnico. Il diesse Fabio Carloni, il quale venerdì prossimo si vedrà con coach Andrea Reggiani per pianificare i prossimi movimenti di mercato, avrà a disposizione meno denaro rispetto allo scorso campionato.
«In virtù della splendida annata delle nostre formazioni giovanili, che hanno tutte, ad eccezione dell’under 14, conseguito la finale nei rispettivi tornei, contiamo di inserire qualche pedina in prima squadra, in modo tale da avere soldi disponibili per piazzare qualche colpo importante».
Come dire: pochi innesti, ma di qualità. Il patron rossoblu in ogni caso giura che «sarà una Joints competitiva. Allestiremo una squadra capace di arrivare ai play off, come è successo lo scorso torneo. Se poi strada facendo qualche sponsor, e mi riferisco soprattutto alle entità di San Benedetto, che ci stanno aiutando poco, volesse intervenire, sarebbe tutto di guadagnato e magari potremmo alzare il tiro».
E a breve, diciamo a partire dalla prossima settimana, conosceremo i primi nomi che potrebbero far parte della Joints edizione 2006-2007. Sicuri della riconferma, almeno per ora, i vari Mattioli, Ciccorelli, Valori e Falà – il quale peraltro si operava proprio oggi, a Bologna, al ginocchio infortunato in dicembre – visto che i loro cartellini sono tutti di propretà del sodalizio rossoblu. A meno di sorprese verrà riconfermato anche Belelli, mentre vanno valutate le posizioni di Stirpe, Riccardi e Castracani.
Ha già fatto le valigie infine, Ferrotti, ritornato al club di appartenenza, vale a dire il Castel Fiorentino (B2).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 664 volte, 1 oggi)