CUPRA MARITTIMA – Nella tarda serata di lunedì la vicenda sulla riconferma di Basilio Caporossi alla presidenza della Cuprense dovresse essere risolta. L’attuale patron ha confermato che al 90% rimarrà al comando della società per altri due anni.
«Avevo espresso agli altri soci il desiderio di non essere rinominato per motivi legati strettamente al lavoro. La squadra va seguita in prima persona con oculatezza e al momento i miei impegni extra calcistici me lo permettono in parte. Pare però che dovrei rimanere anche per il prossimo biennio», ha chiarito Caporossi, il quale la settimana scorsa aveva invece rilasciato dichiarazioni ben più prudenti in merito.
In attesa dell’ufficialità, la dirigenza gialloblu è alla ricerca di un tecnico che sostituisca Gianni Clerici. In pole polition pare esserci Fermanelli, in passato, due stagioni, a Trodica (Promozione). Nel suo curriculum anche Urbisaglia Vigor Senigallia (Eccellenza), dove però è stato esonerato dopo poche giornate.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 420 volte, 1 oggi)