SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Incontro lampo, ieri sera, al Bar Four Roses. Al centro di un tavolo Voltattorni, Simonato, i Beni, padre e figlio, Di Francesco, Caposciutti. La decisione, ormai nella testa dei diretti interessati da tempo, presa ufficiosamente: a breve nascerà l’Associazione Vecchie Glorie rossoblu.
Questo almeno dovrebbe essere il nome della squadra che ormai da tempo gira per i campi di tutte le Marche, disputando gare i cui proventi vanno poi in beneficienza. Nelle sue fila, naturalmente, tanti ex giocatori della Samb: oltre ai sopraccitati, Chimenti, Gentilini, Spinozzi, Atrice, Deogratias, Romiti, Di Fabio, Catto, padre e figlio, Castronaro, Consorti, Minuti, Grillo, D’Aleno, Di Francesco, Ranieri, Scarpantoni.
«Il fatto di affiliarci alla Federazione, costituendo una associazione a tutti gli effetti – spiegano in coro Maurizio Simonato e Paolo Beni – ci renderà la vita molto più semplice per la gestione dei rapporti con gli sponsor, e, soprattutto, di quella degli incassi. Siamo molto felici che questa iniziativa vada in porto, anche se, teniamo a precisarlo, sono tanti anni che promuoviamo iniziative a scopo benefico. Restava solo darci un’organizzazione migliore, o meglio, connotati ufficiali».
E il carnet di incontri della compagine rossoblu è già abbastanza ricca: in luglio infatti si terrà la consueta amichevole in quel di Montefiore dell’Aso («Ormai rappresenta una “classica? per noi», rimarcano Beni e Simonato), contro una rappresentativa locale; sempre il mese prossimo è in programma un torneo di calcio a 5 a Pedaso e un’amichevole da giocarsi sul terreno del Riviera delle Palme contro una selezione di telecronisti sportivi nazionali.
«La dovevamo giocare prima dell’inizio dei Mondiali di calcio in Germania – spiega Paolo Beni – ma poi per problemi di alcuni di loro abbiamo dovuto rimandarla. Presto in ogn caso riallacceremo i contatti per ridefinirne i dettagli. Sarebbe bello vedere, nella circostanza, una cornice di pubblico all’altezza della situazione».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 795 volte, 1 oggi)