SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Risultati eccezionali per la “spedizione? dell’Associazione Atletica Torrrione che da venerdì 9 a domenica 11 giugno è stata impegnata a Misano Adriatico, nel corso dei Campionati Italiani di atletica su pista per la categorie Master della FIDAL.
Su tutti Francesco Bruni, che ha conquistato il titolo di Campione Italiano nell’Eptathlon categoria M65, superando il precedente record italiano di 200 punti e portandolo alla strabiliante cifra di 4.765 punti .
Nelle 7 gare disputate in due giorni per conseguire il record ha collezionato quattro primi posti (nei 100 metri con 13?97, nel salto in lungo con 4,41 metri, nei 400 metri in 1’09?54 e nei 1500 metri con 5’42?) e tre secondi (nel getto del peso con 8.41m, nel salto in alto con 1,27 metri e nel lancio del giavellotto con 25.42 metri).
Ma i risultati degli atleti della società rivierasca non finiscono qui. Massimo Botti infatti si è laureato vicecampione italiano nel lancio del disco, categoria M50, classificandosi secondo con 42,88 metri. Ottimo anche il sesto posto di Giuseppe Danieli, che si è ben disimpegnato nel lancio del giavellotto, categoria M50, con 38,15 metri.
Medesimo piazzamento per Mario Speranza, nella categoria M50, nei 1500 metri con 4’48?56 e negli 800m con 2’20?.
Continua dunque la tradizione dell’Associazione Atletica Torrione, che da tanti anni fa incetta di titoli nazionali e record. Il prossimo banco di prova in quel di Macerata, quando, il 24 e il 25 giugno, gli atleti sambenedettesi si misureranno nel corso dei campionati regionali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 286 volte, 1 oggi)