CUPRA MARITTIMA – Il Sindaco di Cupra Marittima Giuseppe Torquati e l’assessore al bilancio Carmine Chiodi ricordano ai cittadini che la legge finanziaria 2006 ammette la possibilità di devolvere il 5 per mille delle imposte sul reddito delle persone fisiche (sia nei modelli 730, Cud o Unico), a favore del proprio comune con l’obbligo, per quest’ultimo, di destinare le tali risorse ad interventi di carattere sociale.
Tale strumento permette di veder garantiti e mantenuti molti servizi sociali che i piccoli Comuni non sono più in grado di erogare a causa del progressivo drastico taglio subito dai trasferimenti finanziari statali.
Poter contribuire al finanziamento diretto degli interventi di carattere sociale che il Comune svolge non implica alcuno sforzo da parte del cittadino. Tale gesto è d’estrema importanza, poiché garantisce la continuità degli stessi servizi e al contempo permette di verificare in maniera diretta come sono impiegati i soldi dei contribuenti.
«Vi invito pertanto, nell’interesse della nostra Comunità – conclude così il Sindaco Torquati – al momento della dichiarazione dei redditi a voler utilizzare tale strumento che non è alternativo a quello dell’8 per mille destinato alle istituzioni religiose».
(a cura di Silvia Marconi)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 350 volte, 1 oggi)