SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella foto che alleghiamo al presente articolo potete notare una chicca messa a disposizione da Sambenedettoggi.it: come vedete, in primo piano, di profilo, vi è Antonio Zambetta, il collaboratore della famiglia Tormenti che aveva appena depositato, presso gli uffici del notaio Pietro Caserta, l’offerta che si sarebbe poi rivelata decisiva.
Dietro di lui, quindi appena fuori la porta, c’era però Paolo Tormenti, figlio di Franco, che osservava la scena con annesso… inseguimento dello Zambetta da parte di fotografi e giornalisti.
E dire che, subito dopo la dipartita di Zambetta, si pensava che quest’ultimo fosse… un inviato di Deodati (il quale si sarebbe presentato quest’oggi e avrebbe portato Cari, ex Teramo e Fermana, quale allenatore).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.428 volte, 1 oggi)