OFFIDA – In occasione del 45° anniversario di attività, la locale Società Polisportiva ha ideato in collaborazione con il Comune una “Festa dello Sport” che si svolgerà da maggio a settembre di quest’anno. In programma gare per tutte le discipline sportive praticate nella zona.
La Società Polisportiva Offida è legata alla gestione e della promozione di un vasto numero di squadre nel calcio (prima squadra, Juniores, Allievi, Giovanissimi, Esordienti, Pulcini, Piccoli Amici, Calcio a 5) e ha promosso la costituzione qualche anno fa dell’Offida Volley (che ha partecipato ai campionati di II^ divisione, Under 16, Under 14, Under 13 e mini volley) e dell’Offida basket (che si occupa per adesso soprattutto di mini basket). Tutte e tre le società fanno parte del Tavolo di Coordinamento Offida Sport (TACOS) istituito dal Comune di Offida per creare uno spazio in cui le varie associazioni sportive possano programmare il proprio futuro.
Per l’occasione è previsto per sabato 3 giugno alle 16:30 presso la palestra comunale “Giovanni Vannicola? un convegno, “I giovani e la voglia di sport, crescere mettendosi in gioco?, cui parteciperà anche il campione di basket Dino Meneghin. Il convegno, oltre che dal Comune di Offida e dal TACOS, è patrocinato dalla Regione Marche, dalla Provincia di Ascoli Piceno, dal CONI, dalla Federazione Italiana Pallacanestro – FIP, dalla Federazione Italiana Giuco Calcio – FIGC, dalla Federazione Italiana Pallavolo.
Soddisfatto l’Assessore allo Sport Valerio Lucciarini: «La Festa dello Sport è un’occasione per rimettere al centro lo sport in generale e spiegare come esso sia cresciuto nell’arco di un anno, nel nostro comune grazie alla realizzazione della palestra comunale “G. Vannicola?, infrastruttura che mancava da troppi anni. In questo quadro occorre aggiungere che l’esperienza della Società Polisportiva Offida è un esempio di crescita e di passione che oggi garantisce alla nostra cittadina di poter vantare varie realtà sportive in continua espansione che si pongono come obiettivo prioritario quello di contribuire a rendere più agevole ed accessibile il mondo dello sport a tanti giovani attraverso un’offerta ampia di discipline sportive».
«L’incontro di sabato 3 giugno – continua l’Assessore – è un occasione importante per riflettere su come rafforzare in maniera consolidata il rapporto tra i giovani e lo sport. Lo faremo con il contributo di tanti relatori che ci aiuteranno a trarre le giuste conclusioni che, speriamo, siano di supporto nel sostenere le future programmazioni. Certamente la partecipazione di un campione come Dino Meneghin è una occasione irripetibile per discutere concretamente sui temi dello sport».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.084 volte, 1 oggi)