SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In Serie D retrocedono Pergolese, Nuovo Avezzano e Urbino mentre Albalonga e Grottammare rimangono in Interregionale.
In Eccellenza retrocedono Camerino e Lucrezia con il Falco Acqualagna che ottiene la salvezza grazie alla permanenza del Grottammare in Serie D.
Più complicata la situazione in Promozione. Salirà di categoria la squadra che vincerà lo spareggio tra le due vincenti dei play off: domenica si gioca Castelfrettese-Osimana (girone A), la vincente si batterà con il Montegranaro domenica 11 giugno.
La vittoria dell’Albalonga, inoltre, ha permesso all’Azzurra Gallo Colbordolo, al Castelplanio Angeli, al Corridonia e all’Atletico Piceno (le vincenti dei play off di Prima Categoria) nonostante si siano affrontate tra loro per la fase finale (risultati quindi ininfluenti) di salire in Promozione. Oltre a ciò la probabile fusione tra Elpidiense e Cascinare libererebbe un posto in Promozione da ripescare tra le formazione che hanno perso la finale play off: Marina, Stella, Torrese e Piandimeleto.
In Seconda Categoria, in attesa di disputare la fase finale dei play off, saliranno in Prima cinque delle nove squadre che hanno vinto gli spareggi. Il 2, il 6 e l’11 giugno andrà in scena l’ultimo turno con gironi da tre formazioni. Le prime tre classificate e le due migliori seconde si aggiudicheranno la promozione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 226 volte, 1 oggi)