SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Martedì 23 maggio al Teatro Calabresi i ragazzi dell’Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato di San Benedetto, in collaborazione con il convitto Ipsia, hanno messo in scena la commedia musicale “Il mondo di uno, il mondo di tutti”, per la regia di Luigi Pulcini e con i balletti della coreografa Maria Pia Francucci.
La commedia, la cui rappresentazione rientra nell’ambito del progetto “Per l’ambiente…si cambia!” del programma INFEA, è liberamente ispirata alla tragedia di Shakespeare “Romeo e Giulietta”, trattata in chiave moderna: la famiglia di Giulietta è infatti albanese, mentre quella di Romeo è italiana. Ma a differenza del dramma originale, il finale si conclude nel migliore dei modi, e si fa portatore di un messaggio fatto di convivenza e una maggiore integrazione tra gli uomini.

I giovani studenti hanno infatti preso spunto, per la loro ‘opera’, dalla convivenza giornaliera all’interno del convitto, fatta di culture e abitudini proprie di persone provenienti da differenti paesi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 297 volte, 1 oggi)