SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Affluenza al 12,13% a mezzogiorno per le elezioni amministrative di San Bendetto. Nelle 43 sezioni comunali si erano recati 4.802 cittadini su 39.604 aventi diritto (questi ultimi ripartiti tra 20.789 femmine e 18.815 maschi). Alle amministrative del 2001, quando però si votava in una sola giornata, a mezzogiorno avevano votato in 8.689 elettori per una percentuale pari al 22,42%.

Nella mattinata di oggi, intanto, agenti della Polizia Municipale sono dovuti accorrere davanti ad alcune chiese della città perché, in palese violazione della legge elettorale, erano comparsi dei cavalletti che reggevano manifesti elettorali di una delle liste in competizione. I cavalletti con relativi manifesti sono stati rimossi e sequestrati.

Oggi i seggi restano aperti fino alle 22. Domani, lunedì, dalle ore 7 alle 15. Immediatamente dopo inizieranno le operazioni di spoglio delle schede. Se nessun candidato alla poltrona di sindaco dovesse ottenere la maggioranza assoluta si procederà al ballottaggio, fissato per domenica 11 e lunedì 12 giugno. Alla lista o alla coalizione di liste collegate al sindaco vincente viene assegnato il premio di maggioranza fissato nel 60% dei seggi, cioè 18 consiglieri su 30, ai quali si aggiunge il sindaco.

E’ prevista una soglia di sbarramento del 3%, sotto la quale la lista o la coalizione non verrà ammessa alla ripartizione dei seggi. A determinare il superamento o meno della soglia è il risultato della coalizione e non della singola lista.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 353 volte, 1 oggi)