SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Perchè la pallavolo sambenedettese abbia un futuro. E’ lo slogan fatto proprio dalla Riviera Samb Volley, vera e propria fucina di iniziative volte alla valorizzazione dei giovani.
Negli ultimi mesi la società di via Torino ne ha partorite a ripetizione. Un breve sunto: la “visita guidata?, organizzata e promossa tramite l’uffficio sport comunale, al Pala Baldinelli di Osimo, dove la Lube Macerata, poi laureatasi campione d’Italia, ha affrontato gara-3 della poule scudetto; il Torneo Cantori, che dal 31 al 1° giugno, in quel di Castelferretti, in provincia di Ancona, vedrà impegnate sedici formazioni under 13 marchigiane.
Da ultimo il torneo di minivolley organizzato dalla stessa società rivierasca, che stamattina, presso il PalaSpeca, ha visto all’opera le classi quarte e quinte delle scuole elementari Bice Piacentini e quelle del Paese Alto.
Una lodelove iniziativa che rientra nel progetto, ad ampio respiro, che dallo scorso inverno sta impegnando Marco Mattioli, allenatore della società di Mario Bianconi, unitamente ai “colleghi? Maurizio Mattioli, Tatiana Massi e Paolo Moriconi, prodighi a raccogliere “adesioni? di tipo pallavolistico.
Circa 200 bambini, per 56 squadre, a loro volta suddivise in 13 gironi distinti. E all’interno del palazzetto dello sport sambenedettese, davanti agli immancabili genitori che hanno fatto il tifo per i propri figli, sono stati ricreati altrettanti campi di gioco, dove si sono sfidati i piccoli contendenti. Tantissime le partite disputate, almeno quattro per ogni squadra. Alla fine l’anno spuntata la 4^A e la 5^B della scuola elementare Bice Piacentini, che hanno ottenuto un punteggio – dato dalla media tra punti fatti e quelli subìti – superiore a tutte le altre squadre partecipanti.
Archiviato il primo torneo targato Riviera Samb Volley, il sodalizio rossoblu è già al lavoro per un progetto altrettanto stimolante: il Campus che tra la fine di giugno e la metà di luglio vedrà una quarantina di ragazzi, tra maschi e femmine, in quel di Cossignano. Una full immersion di un’intera settimana da vivere con il chiodo fisso della pallavolo. Alla prossima iniziativa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 523 volte, 1 oggi)