SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Spenti i riflettori sul Porto d’Ascoli squadra, le luci della ribalta continuano ad essere accese per la società biancoceleste. Dopo aver ospitato sul nuovo manto in erba sintetica del Ciarrocchi le formazioni di Treviso e Piacenza, il club del presidente Walter Amante ha messo a segno un altro importante colpo.
Il Porto d’Ascoli Calcio si è fatto promotore di un raduno di giovani calciatori proveniente dalle Marche e dal vicino Abruzzo in collaborazione con l’osservatore del Napoli Italo Schiavi. Erano presenti circa 80 ragazzi classe 90’, 91’, 92’, che nelle tre ore di provino sono stati ammirati dagli ex giocatori partenopei Carrammante e Montefusco. Il Presidente dei biancocelesti Walter Amante si gode la soddisfazione della riuscita dell’iniziativa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 296 volte, 1 oggi)