SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La sezione cittadina dei Verdi critica aspramente la gestione dei lavori pubblici in piazza San Filippo Neri. Al centro delle critiche i disagi per i residenti ed il taglio di alcuni pini. In un comunicato firmato dal coordinatore comunale Paolo Canducci e dal coordinatore provinciale Pietro D’Angelo, infatti, si legge: «Assistiamo, con stupore misto a rabbia, al proliferare di nuovi cantieri, senza una programmazione logica ma con l’unico scopo di far credere ai cittadini che si sta lavorando, non importa come, ma si sta lavorando».

I Verdi polemizzano sulla gestione urbanistica dell’intera area di San Filippo, lamentando che sarebbe stato più opportuno realizzare una rotatoria sulla SS16 ed una riqualificazione completa dell’area, piuttosto che realizzare la pavimentazione nel mese di maggio, con polveri e rumori che disturbano i residenti nei mesi caldi.

Il comunicato prosegue così: «L’unico intervento drastico previsto da questo progetto è il taglio dei quattro/cinque pini disposti frontalmente, perché, a detta di questi ben pensanti, gli stessi disturbavano la visuale della facciata della Chiesa».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 338 volte, 1 oggi)