GROTTAMMARE – Cambiano gli sponsor, ma la stoffa resta. Altro che slogan pubblicitario, la massima, banale quanto improvvisata, calza a pennello per la formazione di calcio a 5 della Cobra Sport, che per il quarto anno consecutivo porta a casa il Trofeo Sportland, il torneo organizzato dall’omonimo centro sportivo di Grottammare.
La manifestazione, che ancora una volta ha visto la partecipazione, numerosa, non solo degli appassionati della disciplina, ma anche di un pubblico competente e sempre nutrito, dopo sette mesi di emozioni, si è conclusa sabato 20 maggio, presso l’impianto di via Pertini, con le gare finali.
Come detto, il podio più alto è andato appannaggio del Cobra Sport, che ormai sembra averci fatto il callo. Quest’anno però la compagine “pluridecorata? ha intrapreso un cammino tutt’altro che facile; a riprova di questo il terzo posto col quale aveva chiuso la stagione regolare (girone B), alle spalle di Spirito Dò e Tecnocasa. Dopo aver liquidato in semifinale, anche se ai tempi supplementari, il Caffè Carducci, il Cobra Sport nella finale per il primo posto ha incontrato la sorpresa del torneo, quel New Team capace di mettere in seria difficoltà i più quotati avversari.
Così è stato anche sabato scorso. 2-0 sotto dopo solo 5 minuti, il Cobra Sport aevva bisogno di almeno metà tempo per riorganizzare le idee; solo nella ripresa gli sforzi profusi culminavano con l’aggancio (3-3). A questo punto una doppietta di Gianni Mora, poi premiato miglior giocatore del torneo, metteva tutti d’accordo, fissando il risutto sul 5-3. Grande festa per i vincitori che andranno a rappresentare la Sportland alla fase nazionale della Mc Donald’s Cup a Firenze, in programma dal 26 al 28 maggio alla fiera del Fitness del capoluogo toscano.
Segnaliamo che nella finale per il terzo posto è invece andata bene allo Spirito Dò, che ha avuto ragione del Caffè Carducci solo dopo i calci di rigore. In ultimo rsono stati premiati Paolo Malavolta (capocannoniere), Thomas Lagrassa (miglior portiere) e le prime otto squadre classificate. Nell’ordine: Cobra Sport, New Team, Spirito Dò, Caffè Carducci, Drink Team, Tecnocasa, Fratelli Moretti e Pizzeria Regno di Napoli.
A Li Fus e Roland il Premio Disciplina.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.382 volte, 1 oggi)