CORROPOLI – Una famiglia di imprenditori di Corropoli l’ha spuntata contro la nota casa di mode Christian Dior. E’ successo martedì scorso presso il Tribunale penale di Giulianova.
I signori Tonelli, proprietari del Park Hotel di Villa Rosa, sono stati accusati dall’importante atelier di produrre e poi vendere nel loro opificio borse uguali ai modelli della famosa linea “Street Chic?.
C’era stata una indagine da parte del centro difesa marchi e brevetti, una denuncia depositata presso la caserma della Guardia di Finanza di Giulianova e pure una condanna chiesta dalla parte civile a 3 mesi di reclusione e al pagamento di una multa.
L’avvocato, Massimo de Luca difensore dei signori Tonelli e un suo perito, la dottoressa Formentini, hanno provato la mancata contraffazione degli accessori moda e il Giudice ha assolto gli imputati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 174 volte, 1 oggi)