Si sta giungendo all’epilogo. I play-off ed i play-out stanno dando i premi verdetti e per le formazioni sambenedettesi interessate vi son più spine che rose e fiori. Iniziamo dalla C2. Mentre, probabilmente, il discorso play-off sarà un discorso a due fra le formazioni di Montegranaro, stasera la Libertà di Movimento si gioca la permanenza in tale categoria e, purtroppo, non parte con il favore del pronostico, in virtù del passo falso casalingo nella gara di andata contro il Libero Sport AP.

Sul parquet dell’ITC “Capriotti?, i sambenedettesi, la scorsa settimana, sono usciti sconfitti per 2 – 3 ed ora, stasera,dovranno ribaltare il risultato con almeno due reti di scarto. In caso di parità, dato il miglior piazzamento degli ascolani nella regular season, per Marignani & C. si aprirebbe il baratro della Serie D, dopo solo una stagione dalla promozione. La ricette per vincere? Una maggior testa nei momenti topici, puntando come sempre sulla vigoria fisica del giovane quintetto rivierasco che, su un campo molto esteso come quello ascolano, a dispetto di una formazione tra l’altro non più giovanissima, può essere determinante. Ma se i rossoblu cadranno nella trappola avversaria di una gara impostata sul ritmo blando, allora non vi sarà partita, anche per il divario d’esperienza. 

Se c’è chi lotta per salvarsi, d’altro canto c’è chi lotta per salire in Serie C2. Parliamo del Port Cafè e dell’Offida che domani, alle ore 16, presso la palestra comunale di “Monterocco? sita in Ascoli Piceno, si giocheranno una fetta di Serie C2. Le due finaliste non hanno avuto vita facile nelle semifinali play-off…ma il tutto era stato puntualmente pronosticato, come d’altronde l’attuale finale. Un pronostico? Le due formazioni, durante la regular season, si sono piazzate a pari merito in seconda posizione ma, sulla carta, risulta leggermente favorita la formazione di mister Trovatelli: sicuramente sarà  una gara accesa che si risolverà con uno scarto minimo. Per la vincitrice poi il percorso promozione prevede una ulteriore tappa…ma prima di tutto occorre vincere tale incontro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 299 volte, 1 oggi)