SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’iniziativa è stata realizzata su invito della Direzione dei Musei della Francia, in occasione della II° edizione “La Nuit des Musées?, patrocinata dal Consiglio d’Europa.
“Tra giare e mare. Canti di muse e mense tra flutti e frutti? è il titolo dell’appuntamento che, nato dalla collaborazione tra il Settore Servizi Museali e Bibliotecari del Comune di San Benedetto del Tronto e la Società Cooperativa Sistema Museo, si svolgerà a San Benedetto dalle 19.00 all’una di notte presso il Museo delle Anfore “Giovanni Perotti? e il Museo Ittico?Augusto Capriotti?.
«Si tratta di un’opportunità interessante, volta a far conoscere e valorizzare i nostri musei attraverso un circuito promozionale gratuito e ben articolato», così ha esordito durante la conferenza stampa Claudio Salvi, Direttore dei Servizi Bibliotecari e Museali.
Inoltre, Canti di muse e mense tra flutti e frutti si inserisce nella rassegna “Sentieri d’Arte e Mense. Storia di tradizioni alla tavola del tempo?, oggi alla III° edizione, curata dallo Storico dell’Arte e della Cultura Gastronomica, Tommaso Lucchetti.
Come ha chiarito la Dott.ssa Cinzia Portelli di Sistema Museo, durante la serata saranno previste presso il Museo Ittico proiezioni documentarie relative all’Archeologia Subacquea (Il tesoro sommerso, ore 19.00 e oe 22.00) e alle esplorazioni degli abissi (Il mondo del silenzio, ore 20.30 e ore 23.30), tratte da “La grande avventura del mare? di Jaques Cousteau. Mentre, nella sala al piano terra del Museo delle Anfore (ore 21.00 e ore 23.00), Vincenzo di Bonaventura, accompagnato dalla musica di Massimo Massei, leggerà una serie di brani, tratti dall’Odissea, e contemporaneamente al pubblico partecipante verranno proposti assaggi di cibo e vini, citati nel poema omerico.
Un racconto fatto per versi, che sarà introdotto e commentato da Tommaso Lucchetti per poter ricostruire, attraverso le testimonianze storiche, culturali, simboliche e naturalistiche dei nostri Musei, il clima conviviale degli antichi simposi.
L’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria da effettuare entro le 14.00 del 19 maggio al numero 0735/794588.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 342 volte, 1 oggi)