SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La lista civica “Unione democratica per San Benedetto?, una delle otto che sostengono il candidato sindaco del centrosinistra Giovanni Gaspari, organizza tre appuntamenti elettorali per i prossimi giorni: il primo sabato 19 alle 10 presso il circolo ricreativo “Mare bunazze? in viale Marinai d’Italia, durante il quale parleranno di attività produttive (turismo, pesca, commercio) l’imprenditore ed ex assessore Nazzareno Torquati, l’ex deputato Pietro Paolo Menzietti, l’ex assessore e consigliere comunale, avv. Mauro Calvaresi.
Sempre sabato, a partire dalle 17,30, concerto in viale Secondo Moretti con band emergenti. Mercoledì 24, infine, alle 21 presso l’auditorium comunale, “Momento donna?: proiezione gratuita del film “Pane e tulipani? di Silvio Soldini e successivo dibattito sulle politiche per le donne e per la scuola.
Alcuni dei 26 candidati consiglieri hanno spiegato i contenuti delle iniziative durante una conferenza stampa, a cominciare da Maria Teresa Antonelli, che ha evocato temi come il lavoro, la precarietà, la casa, i problemi dei singoli quartieri. «La tradizionale economia sambenedettese è in crisi», ha detto Paolo Virgili, «Il mattone la fa da padrone e questo condiziona a volte la vita amministrativa».
Anna Rosa Cianci chiede più asili nido, mense scolastiche, la città dei bambini (spazi e percorsi sicuri), politiche per le donne, non ultimi i “parcheggi rosa?, già presenti in altre città, riservati a donne incinta o madri di bambini piccoli. E ancora l’informatizzazione e la digitalizzazione di scuole e vari servizi culturali. Secondo Egle Di Giovanni «Il Comune dovrebbe favorire l’inserimento lavorativo di giovani, donne, portatori di handicap, concedere borse di studio ai neolaureati per periodi di specializzazione all’estero e istituire infine uno “Sportello famiglia?».
Graziella Scotese punta sul turismo culturale, partendo dalle tradizioni picene e da quella marinara sambenedettese. Giuseppe Giardina rilancia l’idea di maggiore trasparenza, tramite un apposito sportello pubblico. Mario Buonomano chiede più parcheggi, con il coinvolgimento dei privati, Fabio Del Zompo (il più giovane candidato di queste elezioni, essendo nato nell’aprile 1988) un assessorato di riferimento per le politiche giovanili, centri di aggregazione, l’apertura di San Benedetto «al circuito culturale nazionale». Roldan Marta Alicia Zapata, promette attenzione per i problemi degli immigrati.
Il candidato sindaco Gaspari, infine, elogia «l’azione politica concertata e unitaria di questa lista, orientata a tematiche concrete come le attività produttive e al gioco di squadra più che alla preferenza in quanto tale».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 342 volte, 1 oggi)