SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La scorsa estate ha tenuto banco a Centobuchi la questione dell’antenna per i telefonini di terza generazione in quanto gli abitanti di via Alfieri erano, e sono tutt’ora, contrari all’installazione di questo ripetitore.
A tal proposito venne interpellato il consigliere comunale Pacifico Malavolta, delegato all’ambiente, per dei chiarimenti in merito. Ora a distanza di quasi un anno siamo tornati a chiedere come si è evoluta la situazione.
«La Vodafone Italia – dice il consigliere – ha fatto la sua richiesta in Comune ma in base al regolamento sull’inquinamento elettromagnetico la richiesta non è stata accolta. Siamo comunque in attesa di sapere se l’azienda di telefonia mobile impugnerà il nostro parere negativo dinanzi ad altri organi competenti».
Il consigliere Malavolta ha comunque colto l’occasione per ribadire il massimo impegno dell’amministrazione per ciò che riguarda la tematica ambientale e a tal proposito dice che è in fase di realizzazione un nuovo regolamento per le emissioni di onde sonore: «E’ stato dato in appalto all’architetto Altimari di Firenze l’incarico di effettuare una mappatura dell’intero territorio comunale e stabilire i livelli massimi consentiti per ogni zona. Successivamente si faranno dei controlli per verificare se i livelli massimi vengono rispettati».
L’amministrazione comunale punta molto sul discorso della raccolta differenziata e lo confermano i dati diffusi in questi giorni, i quali dicono che nel 2005 c’è stato un incremento della raccolta differenziata pari al 29% portando la percentuale complessiva dal 17 al 21 per cento, e i vari progetti scolastici che vengono finanziati.
«Nei prossimi giorni – puntualizza il consigliere – verrà recapitato a tutte le famiglie e agli esercizi commerciali di Monteprandone un vademecum per ricordare come va fatta la raccolta differenziata e la raccolta degli oli esausti, iniziativa che ha riscosso un grande successo tra i cittadini».
Altra iniziativa che va in questo senso è il potenziamento, nella frazione di Centobuchi, del servizio di pulizia delle strade grazie alla presenza di un nuovo operatore che, dal martedì al venerdì provvederà a tenere pulite le strade comunali. A breve, poi, il lunedì partirà il servizio “porta a porta? per la raccolta dei rifiuti degli esercizi commerciali.
Una novità assoluta è rappresentata dall’adesione, da parte dell’amministrazione, al progetto delle energie alternative: «Verranno installati su tutti gli edifici comunali e scolastici, in collaborazione con una ditta privata, dei pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica in economia».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 739 volte, 1 oggi)