MASSIGNANO – Venerdì sera presso l’Hotel Villa Aniana di Massignano si è tenuto il secondo incontro della neonata “Confraternita del Cacio Pecorino Piceno?. La Confraternita si è costituita per volontà del signor Fernando Beri il quale ha unito accanto a sé estimatori e buongustai del prodotto piceno.
Il fine dell’associazione è far sì che il pecorino si riappropri del suo meritato protagonismo arrivando a definire quali siano le caratteristiche che rendono unico il prodotto piceno.
Come affermato dallo stesso signor Beri quando si parla di pecorino piceno, s’intende il prodotto che unisce la zona compresa tra Marche ed Abruzzo.
La serata, alquanto suggestiva, è iniziata con “l’intronizzazione” di un nuovo membro che ha dovuto prestare giuramento alla confraternita stessa.
A seguito sono state presentate le ricette del mese nelle quali il pecorino torna gran protagonista: “Alici della Confraternita? e “carciofini tegame?.
Dopo numerosi assaggi la serata è andata avanti tra canti campagnoli, ballate “de li birbi? e suonate folkloristiche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 213 volte, 1 oggi)