SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Francesco Chimenti torna a sedersi sulla panchina rossoblu. Il Bomber, che come noto aveva vestito i panni da allenatore in febbraio, subito prima della vittoriosa trasferta di Fermo, per poi essere richiamato alla fine di marzo, alla vigilia del match allo stadio Tombolato di Cittadella – allora Soldini fece durare l’interregno di Chimenti appena due giorni, per poi ritornare sui suoi passi – è stato nuovamente incaricato dal curatore fallimentare Franco Zazzetta, che venerdì scorso ha depositato presso gli uffici fiorentini della Lega di C il contratto del 61enne tecnico di origini pugliesi.
La Samb infatti, visto che la proroga concessa a Gigi Voltattorni era scaduta dopo la sfida casalinga contro il Genoa, il 23 aprile, aveva bisogno, in vista dei play out, di qualccuno che guidasse Zanetti e soci. La scelta, la più logica in un momento simile, è ricaduta su Chimenti, che ora i prossimi 21 e 28 maggio tenterà di contribuire alla salvezza sul campo della sua amata Samb.
Chimenti tornerà a dirigere gli allenamenti martedì pomerigio, quando la squadra, dopo due giorni di riposo – ieri il rompete le righe – si radunerà per riprendere il lavoro in vista della trasferta di Lumezzane.
DATE DISCUSSIONE DEFERIMENTI Pare intanto che le date per lo spareggio tra Samb e Lumezzane non vengano toccate. Alcuni dubbi in proposito erano stati sollevati ieri, visto che sulla testa del sodalizio di Viale dello Sport pendono altri due deferimenti, uno a carico di Soldini e concernente il deposito dei contratti di Docente e Zini – verrà discusso dalla Commissione Disciplinare venerdì prossimo (26 maggio); l’altro a carico di Mastellarini e in merito alla mancata comunicazione dei prospetti di bilancio (rapporti PA e PD), per il quale invece non è stata decisa una data. Probabile però che si faccia in giugno, come esiste la possibilità che le due pene possano essere comminate per la prossima stagione. Ragion per cui la squadra dovrebbe scendere regolarmente in campo il 21 e il 28 maggio per giocarsi la salvezza, anche perchè il presidente di C Mario Macalli si è già detto contrario a eventuali spostamenti delle date play off e play out.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.136 volte, 1 oggi)