SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pubblichiamo di seguito il comunicato stampa inviato da Tommaso Caroselli Leali e Domenico Amadio, inerente l’abbandono del progetto “May Day SpA”.
Tommaso Caroselli Leali e Domenico Amadio,
promotori dell’iniziativa legata alla costituzione della società “May Day S.p.A.?, comunicano l’impossibilità di proseguire tale operazione.
L’iniziativa prevedeva infatti la costituzione di una società composta da almeno dieci imprenditori.
Purtroppo dopo alcuni iniziali timidi segni di avvicinamento da parte di alcuni imprenditori locali si è registrato uno scarsissimo interesse per il progetto.
In particolare nessun sambenedettese ha aderito.
Capiamo e rispettiamo la decisione di quanti non hanno voluto partecipare ma la necessità di non generare false illusioni impone la massima trasparenza e correttezza nei confronti di tutti gli sportivi sambenedettesi.
Vogliamo comunque ringraziare quanti hanno appoggiato tale progetto, direttamente, ovvero coloro che unitamente a noi hanno sottoscritto il programma, vale a dire: Giancarlo Amante, Sergio Spina, Impresa Troiani e Ciarrocchi, Renzo Renzi, o indirettamente, ovvero gli organi di stampa e i tifosi, che soprattutto nella persona di Livio Righetti, non hanno mai fatto mancare il loro sostegno.
Resta comunque la disponibilità nostra e di quanti hanno sottoscritto il programma a partecipare ad altre iniziative destinate al salvataggio del titolo sportivo della Sambenedettese Calcio.
San Benedetto del Tronto li 11.05.2006
Tommaso Caroselli Leali, Domenico Amadio

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 836 volte, 1 oggi)