ROMA – Si sono svolti nella Basilica di Santa Maria degli Angeli, a Roma, i funerali solenni di Manuel Fiorito e Luca Polsinelli, i due alpini rimasti uccisi nell’attentato di venerdì scorso avvenuto nei dintorni di Kabul, in Afghanistan. Assieme ai familiari, ai commilitoni e ad una grande folla di cittadini, hanno partecipato alla toccante cerimonia anche molte autorità civili e militari, fra cui il presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi. Presenti, tra gli altri, anche il leader Udc, Pierferdinando Casini, e il leader Ds Piero Fassino.
Nel telegramma inviato alla famiglia dal Segretario di Stato, Angelo Sodano, Papa Benedetto XVI ha manifestato ai genitori dei due alpini «personale partecipazione e profondo dolore», con «sentito cordoglio per il grave lutto che colpisce ancora una volta l’intera Nazione italiana e, in particolare, le Forze Armate impegnate a sostenere con generosa abnegazione azione di pace fra popolazioni duramente provate».
«Nell’assicurare fervide preghiere perché il Signore accolga nella vita eterna le due giovani vittime che hanno sacrificato loro esistenza» il Papa ha invocato «il celeste conforto per quanti ne piangono la drammatica dipartita» ed ha inviato la sua Benedizione apostolica con «un pensiero speciale per militari feriti».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 519 volte, 1 oggi)