Il Comune di Monteprandone, da diverso tempo sensibile alla tutela ambientale, ha aderito alla convenzione per la realizzazione di un progetto nazionale per la promozione e lo sviluppo di carburanti per autotrazione a basso impatto ambientale. A seguito dell’Accordo di Programma stipulato dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) e da diverse Associazioni di categoria dal Comune di Parma (Comune capofila) e dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, tale progetto ha l’obiettivo di ridurre l’utilizzo dei veicoli più inquinanti e favorire l’impiego dei carburanti a come il metano e il gpl.
I cittadini residenti a Monteprandone e proprietari di autoveicoli omologati “euro 1? o “euro 2?, possono procedere alla conversione dell’impianto di alimentazione del proprio autoveicolo, usufruendo dell’incentivo statale di € 350, sia per quanto riguarda le conversione a GPL, sia per quella a gas metano che verrà scontato dall’importo complessivo direttamente in fattura dalle officine autorizzate.
Maggiori informazioni relative all’accesso ai contributi sono disponibili sul sito internet del Comune di Parma o presso l’Ufficio Ambiente del Comune di Monteprandone nei giorni di martedi, giovedì e venerdi dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 17.00 alle ore 18.00, Tel. 0735/710927.
Le officine degli installatori che intendono essere autorizzate all’installazione degli impianti oggetto del contributo statale dovranno procedere all’iscrizione attraverso le modalità sopracitate.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 703 volte, 1 oggi)