SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il film è inserito nel ciclo “Mondi Lontani Mondi Viciniâ€?.
Il vero nome di Jaeckie Zucker è Jacob Zuckermann ma lui non ha più nulla a che fare con il club ebraico dal 1961. E’ stato allora che sua madre insieme al primogenito Samuel è fuggita ad ovest lasciando Jackie a Berlino a cavarsela da solo. Da allora il contatto tra le due parti divise della famiglia si è interrotto. Nel frattempo Jaeckie è diventato un famoso cronista sportivo della Germania Est. Dalla caduta del muro però, la sua proverbiale fortuna è sparita. A questo punto l’unica speranza per l’ex giornalista è l’eredità di sua madre. Ma secondo quanto stipulato nel testamento della donna, prima di entrare in possesso dell’eredità Jaeckie dovrà riconciliarsi con il fratello Samuel, ebreo ortodosso.
Penultimo appuntamento di questa interessante rassegna organizzata in collaborazione con la consulta comunale per l’immigrazione, che ci permette di osservare più da vicino e con maggiore conoscenza le molteplici situazioni relative alle problematiche che scaturiscono dalla mescolanza di tante culture diverse. Questa volta si tratta di una commedia, ma generalmente i film proposti sono forti e colpiscono lo spettatore per la drammaticità di situazioni, purtroppo reali, ma la vita, e soprattutto nella società attuale, non è un cabaret.
Ore 21,30 Ingresso euro 4,50 con tessera F.I.C.
Ingresso gratuito per gli immigrati residenti nel comune di S.Benedetto

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 181 volte, 1 oggi)