SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il concorso promosso dall’Ipssar è intitolato “Dalla dichiarazione di Schuman alla Costituzione Europea? ed ha coinvolto gli alunni di 4 istituti scolastici di Ascoli Piceno, 1 istituto di Fermo e 3 istituti di San Benedetto (oltre all’Ippsar, ci sono il Liceo Scientifico “Rosetti? e l’Itc “Capriotti?). La premiazione dei vincitori si terrà domani 9 maggio alle ore 9:30 presso il Cine-Teatro Calabresi e costituirà una iniziativa collaterale alla manifestazione provinciale “Festa dell’Europa?. I premi verranno consegnati dall’onorevole Luciana Sbarbati dopodichè tutti i presenti saranno invitati presso la vicina sede dell’Ipssar per gustare un ricco buffet.
Il concorso è stato suddiviso in differenti sezioni di gara. Si trattava di realizzare uno slogan, una cartolina postale e il logo di un annullo filatelico. Per gli alunni delle quinte classi, invece, l’impegno era di scrivere un saggio breve sul concetto di Europa unita, articolato e con una strutturata bibliografica di riferimento.
Il progetto grafico della cartolina vincitrice è stato realizzato da Danilo Cinciripini, allievo della Quinta BC dell’Istituto Statale d’Arte “Licini? di Ascoli. L’annullo filatelico costituirà un interessante oggetto per i collezionisti; resterà infatti valido per tre mesi in tutta Europa e dopodichè verrà annullato. I vincitori delle varie sezioni del concorso riceveranno come premio dei prestigiosi volumi sulla storia dell’arte europea oltre che un invito a partecipare ad una seduta del Parlamento Europeo.
Nel corso del buffet delle 11;30, inoltre, verranno consegnati gli attestati di qualifica di “Cuoco europeo? ai 22 allievi che hanno partecipato al progetto didattico “Intercat?. Si tratta di un percorso formativo sul patrimonio culinario italiano, inglese e francese. I diplomati avranno competenze spendibili in tutta l’Unione Europea. ‹‹ Questa qualifica rappresenta una attuazione dei principi contenuti nell’Agenda di Lisbona del 1990 – dice la responsabile del progetto, l’insegnante dell’Ipssar Lorena Felicioni – che promuovono un’offerta didattica certificata in tutta Europa, riconoscibile ed omogenea. Un mezzo per raggiungere la parità delle opportunità nel mercato del lavoro per tutti i cittadini dell’Unione, senza discriminazioni di sesso o età ››.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 395 volte, 1 oggi)