SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Continua il sogno della Polisportiva Sorda Picena. I ragazzi di mister Merlini sabato 6 maggio, al PalaSpeca, hanno fatto proprio il match di ritorno contro la Polisportiva Silenziosa Romana. 5-2 il risultato finale, che sommato al 3-3 maturato sette giorni prima nel Lazio, spalanca ai padroni di casa le porte dei quarti di finale. L’appuntamento è per il 13 maggio, sempre nell’impianto marchigiano: i quarti metteranno di fronte i sambenedettesi e l’ENS Modena.
Tornando all’incontro coi romani, i ragazzi di Merlini – per il giocatore-allenatore una bella doppietta – non hanno avuto problemi particolari a liquidare un avversario che se pure non ha dato l’impressione di volersi arrendere, è crollato nella seconda frazione di gioco. La contesa si manteneva equilibrata sino alle prime battute del secondo tempo – al gol del vantaggio di Merlini (al 18′) rispondeva Subrani, al 1′ – poi era la Sorda Picena a dilagara grazie alle segnature ancora di Merlini (3′), di Camela, anche per lui una doppietta (4′ e 28′) e Malizia (15′). L’altra rete di marca ospite portava la firma di Senese (17′). I romani in ogni caso nulla potevano al cospetto dello strapotere sambenedettese.
Bene così. Ora i quarti contro la compagine modenese. Merlini e soci non intendono smettere di sognare-. L’obiettivo, come sottolineato alla vigilia del campionato, è la final four di Sassari.
Di seguito il tabellino dell’incontro di sabato scorso.
POLISPORTIVA SORDA PICENA: Gialluca, De Angelis, Brunetti, Camella, Illuminati, Malizia, Merlini, Antognozzi, Zilli, Barchetta. Allenatore: Merlini.
SILENZIOSA ROMANA: Campanile, Senese, Dorides, Ciarmiello, Subrani, Di Costanzo, Bernardini, Pamilio, Ferrucci. Allenatore: Pugliese.
Arbitro: Romano di Pagliare del Tronto.
Note: espulso Subrani per proteste.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 336 volte, 1 oggi)