SAN BENEDETTO DEL TRONTO – 100 studenti dell’Istituto di Istruzione superiore “Augusto Capriotti” di Porto d’Ascoli, alcuni dell’indirizzo “Tecnico commerciale” ed alcuni del Liceo linguistico. Una giornata di sole – ma anche la polizia stradale e la Croce Rossa Italiana – ha accompagnato la loro pedalata dal cortile dell’istituto fino alla Basilica di Loreto, dove il Vescovo di San Benedetto Gervaso Gestori ha officiato una funzione religiosa.
Una giornata di sport, educazione stradale, educazione ambientale, educazione del senso religioso, all’interno di una iniziativa didattica multidisciplinare denominata “Sportinsieme”, sostenuta dall’assessore allo sport della Provincia di Ascoli Nino Capriotti e dall’assessore alla cultura del Comune di Loreto Silvano Montironi. Il progetto è giunto alla seconda edizione e vuole essere un mezzo per portare avanti una politica della pace congiunta ad un recupero di valori forti come famiglia, scuola, critica dell’individualismo sfrenato. La sociologa Giuditta Castelli, direttamente impegnata nelle attività del “Capriotti”, crede fortemente che “dal recupero del senso di appartenenza e dal riconoscimento delle proprie radici scaturisce una coscienza multiculturale che condurrà questi ragazzi verso orizzonti più vasti”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 366 volte, 1 oggi)