SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Come la Samb nessuno. Sia perché, oltre a dover rispondere del mancato pagamento dei contributi Enpals ed Irpef relativi al campionato 2004-05 (ultimi tre mesi), la cui scadenza era fissata per il 28 febbraio, il club rossoblu è indagato anche per illecito amministrativo. Inoltre l’avvocato napoletano Chiacchio, che non viene pagato dalla società sambenedettese, abbandonerà presto la difesa della Samb, non solo riguardo le decisioni della Commissione Disciplinare, ma anche sull’ennesimo ricorso del Genoa contro il risultato di 2-1 a favore della Samb.
Per la Samb, così come per 14 delle 15 squadre giudicate (solo il Melfi è stato assolto), è stata chiesta una penalizzazione di almeno 2 punti, che sarà difficile evitare. A questa dovrebbe aggiungersi una penalizzazione che può arrivare fino a 10 punti per illecito amministrativo. La Samb, sembra, fra tutte le 15 società, sia quella che abbia la situazione peggiore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 548 volte, 1 oggi)