SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è concluso sabato 29 aprile il 1° Gran Premio “Garden La Fiorita?, che ha visto la partecipazione di ben 200 formazioni bocciofile, delle categorie A, B, C e D, provenienti dalle Marche e dall’Abruzzo, che si sono date battaglia presso l’impianto di via degli Oleandri in San Benedetto.
Andate in archivio le fasi eliminatorie – fra i numerosi partecipanti usciti di scena i campioni del mondo Dante D’Alessandro e Renato Scacchioli – sabato scorso la stretta finale, per la quale si sono qualificate 16 squadre. Otto erano rappresentate da atleti della Bocciofila Sambenedettese. Fra gli altri anche Matteo Angrilli e Fernando Rosati, attualmente militanti nelle fila della San Giacomo di Perugia.
Dopo incontri molto combattuti e dai contenuti tecnici apprezzabilissimi, le due semifinali: da una parte le due compagini della Sambenedettese, Damiani-Fioravanti e Feliciani-Benigni, dall’altra le coppie Rosati-Angrilli e Bedini-Sparnanzoni, quest’ultima del Morrovalle (Macerata).
Accedevano in finale, diretta da Giuseppe Spaccasassi, coadiuvato da sei arbitri, le coppie rossoblu, le quali davano vita ad una gara molto equilibrata che si concludeva 11-10 a favore di Nazzareno Feliciani e Franco Benigni, complice un eclatante errore di Fioravanti, che in pratica decretava la vittoria dei rivali-compagni.
A margine segnaliamo che la premiazione è stata diretta, oltre che dal presidente della Bocciofila Sambenedettese Antonio Fabiani, dal presidente del Coni di Ascoli Piceno Aldo Sabatucci, dal presidente della FIB di Ascoli Giuseppe Montelpare, dal consigliere regionale FIB Carlo Giuliani, dal direttore del Quotidiano.it Mimmo Minuto e dal titolare della Garden La Fiorita Carlo Ferri.
Infine registriamo l’intensa attività della società rivierasca, prodiga all’organizzazione di altre importanti manifestazioni che si terranno nella stagione estiva presso la bocciofila di via degli Oleandri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 352 volte, 1 oggi)