GROTTAMMARE – Abbiamo stimolato i lettori grottammaresi a dire la loro sulla lunga e tortuosa vicenda del “Fish”, l’ittiturismo grottammarese che chiuderà a seguito di una ordinanza comunale confermata dal Tar. Chiediamo altri giudizi e commenti, che devono però restare in toni civili. Per e-mail scrivere a pp.flammini@sambenedettoggi.it.
Per leggere altri commenti basta andare su questo articolo.
Visto che dobbiamo tenere bassi i toni, mi dissocio sui modi utilizzati dal signor Maurizi per citare alcuni personaggi citati nella vicenda. Se a questi signori è stato permesso di fare qualcosa che a suo dire è lesivo per la nostra città, prima di tutto se la deve prendere con chi ha permesso che questo avvenisse; e in seconda battuta le dirò che da qualsiasi abuso, come cittadini dobbiamo lottare per evitarne altri.
Girando l’Italia in lungo e in largo, e analizzando attentamente l’impostazione dell’attività in oggetto, posso tranquillamente dirle che la decisione presa dal Tar è leggittima e giusta.
La mia non è un’analisi politica (Dio me ne scampi!!!!) sono anni che non credo più nei politici, ma è un’analisi accurata di una vicenda nata male e finita peggio. Il signor Maurizi riportava nel blog, che le buone idee vengono sempre boicottate (????) le potrei rispondere che quella idea poteva venir sfruttata anche da altri cittadini (non al marito della vicesindaco spero!!!!), se ci fosse stata trasparenza di informazione…. inoltre non capisco come si possa associare al discorso del demanio e della concessione edilizia, il discorso dei prezzi modici. Le ricordo che quella struttura non è nata per assolvere alle funzioni di un ristorante, è nata con l’obbiettivo di incentivare l’ittiturismo (quindi non è possibile paragonarla in nessun modo ad un ristorante!!!). L’ittiturismo permette di servire il pesce pescato solo a coloro che hanno effettuato il giro in barca e lei mio caro sign. Maurizi mi deve spiegare con una barca di due metri come può pretendere di metter su un’attività di ittiturismo. L’unico pesce che molti cittadini vedevano entrare nella struttura non arrivava certo dalle folcloristiche canne da pesca in bellavista sul terrazzino. Cittadini di Grottammare fatevi un bel giro in località turistiche dove l’ittiturismo funziona e va alla grande e capirete che oltre alle parole di tanti politici (di destra e sinistra) a volte basta aprire gli occhi per capire che che la realtà che ci vogliono far credere, non è realtà.
(il lettore non intende firmarsi anche se il suo nome è pervenuto in redazione

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 791 volte, 1 oggi)