SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mai nessuno prima d’ora. C’è riuscita la Diavoli Verde Rosa, che nel corso della prima fase dei Campionati Regionali U.I.S.P. di Pattinaggio Artistico, tenutasi sabato 29 e domenica 30 aprile in quel di Castelbellino di Jesi, in provincia di Ancona, ha guadagnato tutte le medaglie in palio per la specialità degli esercizi obbligatori, cosa mai avvenuta nnella storia del campionato.
Sugli scudi Martina Foschi (categoria Piccoli Azzurri), Ilaria Spinozzi (cat. Primavera), Edoardo De Renzis (cat. Juniores Uisp), Alessia Hauck (cat. Azzurri Giovani), e Marika Prete (cat. Azzurri Uisp).
Ma importanti risultati, per la società del patron Lino Laghi, sono venuti anche in altre gare, a dispetto dell’elevato numero di partecipanti: ben 120, divisi tra le 12 società marchigiane che hanno risposto all’appello.
Un esempio? Giorgia Liberati (categoria Primavera B, esercizi liberi), impegnata in un’ottima interpretazione del Lago dei Cigni che gli è valsa, oltre che il titolo regionale, la qualificazione alla fase nazionale.
Nota di merito anche per la già citata Marika Prete, che ha bissato l’oro conquistato negli obbligatori confermandosi come l’atleta di punta della nostra regione per ambire al titolo nazionale.
La rivelazione del Campionato è stato invece Gianfederico Cifaldi che, alla sua prima eperienza in ambito regionale, ha stupito tutti andando a vincere nel primo Livello “C? maschile. Tra le debuttanti, seppure si sia “fermata? al 15° posto, citiamo Chiara Mozzoni (categoria femminile A).
Da ultimo segnaliamo che la seconda fase dei campionati regionali U.I.S.P. si svolgerà a Castel di Lama i prossimi 6 e 7 maggio presso il Pattinodromo di Castel di Lama. L’organizzazione dell’evento è appannaggio della Polisportiva Autolelli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 980 volte, 1 oggi)