SAN BENDETTO DEL TRONTO – «Da quanto dichiara sui giornali Capriotti devo prendere atto che si profila una campagna elettorale piena di veleni e insulti a cui sinceramente non mi voglio prestare, per rispetto a Forza Italia e a tutte quelle persone oneste che vi militano con passione.
Per amore di verità voglio precisare che, nelle riunioni di questi giorni coerentemente con quello che dico da mesi, ho portato avanti la tesi che per vincere la tornata amministrativa era necessario anteporre l’unità della CDL a quella di irrigidirsi sul nome di un candidato sindaco non condiviso. Questa scelta oltre che nella logica trova conferma anche nei dati delle ultime politiche che vedono il centrodestra (15.717 voti) alla pari con il centrosinistra (15.707 voti) e nelle insanabili conflittualità che Martinelli causa nell’ambito del centrodestra. L’azione di mediazione che ho cercato di svolgere nelle trattative di questi giorni ha il conforto delle valutazioni fatte ad Ancona dai segretari regionali, provinciali e comunali della CDL e quello dei ripetuti contatti tenuti con il Coordinamento Nazionale di Forza Italia, che costantemente ha ricevuto relazioni verbali e scritte sull’andamento degli incontri. Il 29 c.m. questo mio compito è terminato con la presa d’atto della scelta fatta dai competenti organi del mio Partito, per cui continuerò ad adoperarmi per il successo di Forza Italia come ho sempre fatto, pur non approvando la scelta di aver voluto dividere la CDL per sostenere Martinelli, che in passato come oggi crea polemiche e contrasti nel centrodestra e in Forza Italia.»

*Coordinatore provinciale di Forza Italia

Il Coordinatore Provinciale
On. Gianluigi Scaltritti

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 619 volte, 1 oggi)