Politica. Partorito il candidato sindaco che, sulla carta, dovrebbe ‘infastidire’ un po’ Giovanni Gaspari. Si chiama Edio Costantini. Non è però espressione di tutta la Cdl e questo è noto a tutti. Io aggiungerei (se sbaglio correggetemi) che la spaccatura è ufficiale in Forza Italia ma anche… ufficiosa in casa di Alleanza Nazionale. Alla prima occasione scoppierà fragorosamente. Anche prima dei risultati elettorali, oserei dire.
Samb-Genoa. A proposito degli incidenti mi voglio augurare che quanto accaduto serva come esperienza a chi ha sbagliato. Tra i tifosi e tra le Forze dell’ordine.
Samb Calcio. La strada verso la salvezza è ancora ardua. Quattro punti però dovrebbero essere sufficienti. Sarebbe un vero miracolo che potrebbe diventare il segnale più importante per una rinascita totale.
Samb Società. Sembra che l’avvocato Grassani sia stato messo in grave difficoltà dagli avvocati di Soldini e che non potrà avanzare pretese economiche. Senza le quali le richieste di Scaringella, di un albergo (mi sembra) e di altri potrebbero essere evase senza difficoltà. Se fosse così però si risolverebbe poco o niente se prima non si sistemano i conti con i calciatori, con l’erario e non si fa capire ai tifosi che stavolta ci sono serie intenzioni di andare avanti in modo corretto e trasparente. Quest’ultimo scoglio, al momento, ci sembra il più difficile. Soldini? Si è presentato al Tribunale di Ascoli molto tranquillo annunciando una possibile soluzione per il 9 maggio. Non si conoscono le carte che ha in tasca ma ho la netta sensazione che stia cercando il modo per riproporsi sulla piazza sambenedettese. Stavolta potrà farlo solo se tirerà fuori moneta sonante insieme ad un programma futuro degno e trasparente. Non ci credo al 95%, il 5% lo riservo all’imprevedibilità del personaggio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 258 volte, 1 oggi)