ASCOLI PICENO – Osvaldo Licini, vincitore della Biennale di Venezia, leopardiano e assoluto nella ricerca, cuore del dibattito sull’astrattismo, scrittore di poesie e racconti, rappresenta uno spirito vivido e possente della cultura picena.
Lo spettacolo scava nelle emozioni e nella memoria della ruralità, nel ricordo, nella “terra delle madri?. Ricerca, ragione di vita, storie locali e un dibattito internazionale artistico e piceno.
Ingresso 8 euro, prevendita presso Nuovi Orizzonti

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 314 volte, 1 oggi)