OFFIDA – Con la seduta del 20 Aprile il Consiglio Comunale di Offida ha approvato la variante al Piano Regolatore Generale per la realizzazione di un centro turistico-termale (con stabilimento termale, albergo, sala ristorante, centro benessere, palestra, piscina, impianti sportivi, auditorium, parco attrezzato).
Per la realizzazione del progetto il Consiglio ha redatto un piano attuativo con tutte le indicazioni da tenere in considerazione:
1) studio di tutti gli aspetti riguardanti lo sfruttamento dei fanghi emessi dai vulcanelli presso il Fosso del Lago, in quanto geositi di grande importanza scientifica e ambientale;
2) valutazione dell’integrazione del centro turistico termale nella realtà locale (in campo sociale, culturale ed economico) famosa per la valorizzazione delle tipicità necessarie alla conservazione della propria identità culturale e alla promozione del territorio;
3) studio della compatibilità del centro turistico termale con il centro storico e con il paesaggio locale;
4) valutazione degli aspetti economici riguardo le risorse finanziarie coinvolte, il piano industriale previsto, il ruolo della Società Termale, le politiche di mercato e le strategie di gestione;
5) sviluppo di una maggior capacità ricettiva nel centro storico e nell’ambiente rurale, nei termini di una strategia “dell’albergo diffuso?.
Nel rispetto del presente piano attuativo è prevista la costituzione di una Commissione di valutazione (ci cui faranno parte il Sindaco o suo delegato, un rappresentante di ciascun gruppo consiliare, il responsabile degli Uffici Urbanistici del Comune e della Provincia e due esperti nominati dal Consiglio Comunale) cui dovrà esser sottoposto il piano esecutivo e che seguirà, insieme alla Società Terme di Offida S.p.A., l’iter realizzativo del progetto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 484 volte, 1 oggi)